Ripartiamo da capo

A cosa mi serve un blog?

A scrivere, ovviamente, tendo sempre a dilungarmi in quello che dico ed a perdermi; il blog consente di riprendere le file dei mille discorsi che mi si accavallano nella mente.

Adesso le cose a cui pensare e da fare sono molte e se non faccio il punto rischio davvero di dimenticare qualcosa di importante.

Allora cominciamo dalle basi e riapriamo la programmazione settimanale!!!

  1. Lunedi devo uscire alle 13, mi aspetta un incontro importante in banca, dopo la vita andrà riprogrammata, ma direi che ci penso domani
  2. Mercoledì si va a Como per un progetto ENORME di cui vi parlerò appena le cose diventano ufficiali e con meno nubi
  3. Patente in scadenza!!!! significa che il tempo inesorabilmente passa 🙂
  4. Fare l’orlo ai pantaloni che giacciono solitari e impolverati sulla sedia della stanza
  5. Sistemare lo zoccolino della camera da letto

Ecco, direi che non è male, per fortuna questa è la settimana in cui faccio il turno più bello 7-16, il che vuol dire che posso vivere ancora una parte di giornata dopo aver lavorato.

Questa settimana mi faccio compagnia con Battisti…lo scopriremo solo vivendo

 

Annunci

e poi si dipinge

La parte che mi piace di più del rimettere una casa a nuovo è imbiancare!!! In ogni casa in cui ho vissuto i muri hanno avuto i loro colori, mai bianco, non lo amo molto e quindi anche questa volta ci siamo armati di pennelli, rulli e latte di colore per dare, ad ogni stanza, il suo personale tocco.

Così abbiamo un bagno blu ed una cucina azzurra, poi un’anticamera gialla ed una marrone cioccolato ed ora una camera da letto beige rosato e tra poco la seconda camera con delle strisce grigie!!!! Inutile fare le foto, i colori vengono come vogliono 🙂 ma prossimamente ci proverò.

Quando decidi di prendere una casa ci sono alcuni elementi che ti colpiscono prima degli altri; per me i soffitti alti e l’ampiezza delle stanze sono tra le cose che mi fanno decidere, ho bisogno di spazi ampi 🙂 per poterli riempire !!!

La nostra casa è così, è vecchia e quindi ha i soffitti alti e le stanze ampie e quadrate, ma quando imbianchi, metà del fascino dei soffitti alti se ne va a farsi friggere!!!!! Non finiscono mai queste pareti !!!! 🙂 e sul trabattello io mi sento male 😦 non ho più l’età per stare lassù e così il tocco finale lassù è toccato al marito 🙂

Vorrei anche dire una cosa a chi decide i nomi delle tinte! Se chiami un colore Corda 01, chi lo compra si aspetta un beige neutro, proprio come quello delle corde, non un beige rosato!! Non voglio essere precisina, ma quello che ho messo sui muri NON E’ CORDA!!!! non ha proprio niente a che vedere con il colore delle corde 🙂 e a me va bene, c’è una finestrella sulla confezione e quindi ho visto cosa compravo, ma mi chiedo perchè?? forse il nome CIPRIA vi sembrava troppo frou frou?

Ad ogni modo l’imbiancatura procede e anche bene, solo Sabato è stata durissima 😦 sul trabattello avevo le vertigini, si vede che sono proprio terra-terra io e che un metro più su già è troppo per me 🙂 ma avevo Spotify acceso ed è partita I will survive e mi sono sentita molto, ma molto Kevin Kline 🙂 è davvero impossibile stare fermi con questa musica!!!!!!

Vi risparmio me che ballo con il mio rullino in mano sul trabattello, ma potete immaginare e ridere a crepapelle !!!!!

La colonna sonora è stata Gloria Gaynor, ovviamente e per la foto di copertina Thanks to Naaama y. m.

ma vogliamo parlare delle finestre???

Una delle cose più belle della casa nuova è la luce che c’è, una meraviglia anche nelle giornate più cupe. In ogni stanza c’è una porta finestra che affaccia su un mini balcone con le piastrelli bianche e verdi… bellissime ora che sono pulite 🙂

 

green-and-whitePer poter vedere le piastrelline ci è voluto un bel po’ di olio di gomito, ma ora sono lì belle lucide e allegre.

 

Tutta quella luce arriva dalle finestre, croce e delizia di questa casa !!! non abbiamo voluto cambiarle, sono così vintage 🙂 solo che vanno sistemate e sono grandi!!! troppo grandi!!! Allora, ogni finestra ha 4, e dico 4 ante, ognuna alta 2.20 mt e larga 60 cm circa e TUTTE vanno sistemate, hanno 40 anni 🙂

Sistemarle vuole dire, nell’ordine:

  • passare la carta vetrata per togliere la vecchia vernice
  • stuccare dove serve .. porcaccia la miseriaccia serve un sacco!!
  •  passare la cementite per uniformare
  • scartavetrare di uovo
  • passare lo smalto
  • rimontarle :

In pratica fanno prima a finire il Duomo di Milano 🙂

Oggi abbiamo dato la cementite all’ultimo quartetto di ante e domani passiamo lo smalto, direi che per la fine della settimana possiamo chiudere le finestre 🙂

Colonna sonora: https://youtu.be/hLhN__oEHaw

Per le foto. grazie a http://it.freeimages.com/photographer/toki-33568

Si restruttura

Ad Agosto abbiamo preso la decisione di lasciare la casa in cui siamo per trasferirci in una nuova casa.

La casa in cui attualmente abitiamo non ha nulla che non va, anzi ci stiamo benissimo, ma motivi famigliari e lavorativi ci hanno portato in questa direzione. Non ho ancora capito se sono felice di questa cosa o se ne sono profondamente dispiaciuta, ma si deve fare e quindi non mi pongo il problema.

A Giugno sono stata operata di ernia del disco, la mia schiena non è per niente felice della decisione presa e me lo fa capire ogni momento 🙂 si, perché lo spostamento avverrà solo quando avremo finito di ristrutturare la casa in cui andremo a vivere e i lavori sono MOLTO, ma MOLTO FATICOSI !!!

Ovviamente faremo noi un sacco di cose, tanto siamo capaci e poi.. cosa ci vuole??? e così smontare le finestre e rimetterle e nuovo, pitturare i caloriferi, dipingere la pareti e mettere il parquet!!! 😦 OK, se li metto tutti in fila così mi rendo conto che, NO, non ce la possiamo fare a farcela !!!!

Ed invece abbiamo cominciato e stiamo proseguendo 🙂 coi nostri tempi, ma stiamo proseguendo e ogni giorno qualcosa di bello prende forma dalle nostre mani.. così la casa sarà ancora più nostra.