Con la borsa sdraio dove eravamo rimasti???

e la storia continua 🙂

ecco, qui 🙂

WP_20160724_011

Fierissima della mia lampo blu ho continuato..ed ora devo dire che la borsa è semplicemente una meraviglia meravigliosa!!!!e quindi ve la faccio vedere indossata ..

borsa da spiaggia blu 1

ho preparato l’annuncio su etsy per venderla…Borsa da spiaggia a righe blu e binche ma devo dire che non mi dispiacerebbe per niente portarla con me in vacanza 🙂

Vista la fatica fatta vi faccio cedere anche tutti i suoi particolari…

borsa da spiaggia blu 3la lampo blu ed il gancio per recuperare la chiavi in fretta e dentro c’è anche la tasca 🙂

borsa da spiaggia blu - tascafierissima del mio lavoro passo oltre e questa storia di righe e lampo blu termina qui 🙂

 

Annunci

e la storia continua :)

Ripartiamo da dove eravamo rimasti…e le storia sono due perchè con le lampo ormai ci ho preso gusto !!!

WP_20160723_002

eccola qui!! attaccata alla stoffa, tutte le righe che coincidono, altrimenti il marito tappezziere si lamenta 🙂 e pronta per essere usata come fodera !!!!!!

WP_20160723_003

passo successivo appuntarla alla borsa, manici compresi e cominciare a cucire 🙂

Ago nuovo, di dimensioni appropriate, luce accesa e occhiali per vedere da vicino e via..

WP_20160724_018ecco fatto!!! fodera e borsa unite e non può mancare il moschettone per agganciare le chiavi!

WP_20160724_020non lo avevo fatto vedere… ma dentro ci sono due tasche! così un minimo di ordine si può tenere 🙂

WP_20160724_024direi che è un ottimo lavoro!!! e sono contenta di averlo fatto, di averci provato e di esserci riuscita.. ora si apre ufficialmente l’era delle borse con la ZIP!!!!!!!

 

 

No, perchè le storie sono due …

Volevo solo aggiungere che le storie in corso sono due e non solo una, per cui saranno entrambe un po’ più lunghe nello svolgimento; visto che tendo a farle procedere insieme 🙂

nel retrobottega abbiamo scovato anche una striscia larga 30 cm e lunga un metro più o meno di un cotone stampato a fiori sul marrone… qualcosa di spettacolare!!! e insieme abbiamo trovato uno jacquard pesante, un pied de poule beige.. fatti l’uno per l’altra 🙂

Così mi sono messa all’opera, il cotone andava squadrato per capire quanto ne avessi a disposizione e poi si comincia ad imbastire 🙂

WP_20160721_007

Stanno davvero bene insieme !!! e siccome c’è un po’ di verde in giro e le cuciture vanno sempre ribatture…

WP_20160721_011

ecco fatto !!! perchè la cura del particolare è tutto ! Ora, ci vuole la sua fodera e anche una lampo, sono in piena fase zip e quindi anche qui lampo!!!

WP_20160722_006

beige, che mi sembra ci stia proprio bene 🙂 Quello ceh vorrei fare è mettere la lampo affondata, non so come dirlo meglio 🙂 ma qui lo spiega benissimo e si vede cosa intendo… è una cosa che hanno un sacco di borse 🙂

La fodera l’ho trovata, a righe 🙂 troppo carina!!!! fossi capace mi ci farei una gonna !!

WP_20160722_001

Ecco, io ora vado avanti e vediamo cosa succederà 🙂

piccola storia a puntate

Ecco, non garantisco una presenza giornaliera. la convalescenza procede bene, ma ogni giorno è nuovo e diverso e quindi non posso sapere cosa sarà domani; ma intanto oggi sono arrivata ad un punto e quindi comincio la mia storia.

Domenica, in un momento di strana solitudine tra marito e moglie (non ci capita praticamente mai di essere noi due e basta) ci siamo recati nell’antro dello stregone!! cioè nel retrobottega della bottega del tappezziere, nonché marito, mio fornitore esclusivo di stoffe.

Abbiamo affrontato il primo sacchetto di una lunga serie e siamo tornati a casa con un bel bottino 🙂

La storia che vi racconto oggi comincia da lì e da una sdraio …

WP_20160721_002

Lei era una sdraio 🙂 con le sue belle righe color del mare, ma ne ho solo qualche striscia e quindi si deve trovargli un abbinamento … ed ecco che appare lei…

WP_20160721_003

Un matelassè bianco e blu… perfettissimo!!!! anche qui solo due, 3 strisce e quindi ci farò il fondo della borsa 🙂

ed ora ci vuole la fodera, io fodero tutto, non mi piace che si vedano le cuciture 🙂 e allora continuo a rovistare ed …

WP_20160721_004

un cotone bianco con delle belle righe blu, quasi giusto per farci una camicia 🙂 ma io le camicie non le so fare e poi non ho voglia di stirarle 🙂 e allora che fodera sia!!!!

Oggi sono arrivata qui e ho anche deciso che ci metterò la lampo, le odio le zip io, ma nelle borse ci vogliono e allora faremo la chiusura lampo!!!

per l’immagine di copertina si ringrazia:  Piotr Bizior

Alla prossima 🙂

 

Dall’Africa per ricominciare

Non prendo in mano una forbice ed un gessetto da tanto tempo, almeno due settimane..mi mancavano molto.

Stamattina ho voluto riprovare, piano piano devo ricominciare a vivere una vita il più simile possibile a quella precedente.

Così ho preso un tessuto che avevo appena acquistato, visto l’evento in corso, volevo che tutto fosse un po’ speciale e, di solito i tessuti che uso non li ho comprati, ma li ho recuperati.

Questo è un cotone stampato wax che arriva dalla Nigeria … SuomiiFabric colori vivi e brillanti, una gioia per gli occhi! e appena lo ho visto ho pensato che del lino rosso e del lino giallo sarebbero stati il giusto completamento!! e così stamattina l’opera è cominciata …

Farò questa: rhondas bag che, nella sua semplicità è perfetta perchè il disegno della stoffa non si perda 🙂

Vediamo come procede  🙂

ah. oggi la colonna sonora era: Redemption song

 

Al mercato

Ieri, per la prima volta, ci siamo cimentati in un market!!! CarrouselStreetMarket

Allora, io sono un po’ un orso, lo ho già detto, ma mi sono divertita molto!!! chiacchiere, gente che chiede e vicini di bancarella con cui condividere.

 

VENDITE ZERO !!! 😦 ma ho passato la giornata a coprire e scoprire la bancarella per via della pioggia che andava e veniva…

E se guardavi in fondo alla strada, sia a destra che a sinistra, SOLE e cielo azzurro; avevamo la nuvola di Fantozzi a forma di via 🙂

E verso mezzogiorno il gazebo ha cominciato ad inclinarsi, assumendo una pericolosa forma romboidale 😦 una volta legato al muro (ringrazio chi ha piantato e lasciato un chiodo li a far che non si sa) che non ha più lasciato.

Per cui, da una parte metti e togli le coperture ai tavoli e dall’altra controlla la geometria del gazebo… una fatica !!!! Ma nei pochi momenti di sole la gente girava e chiedeva, faceva complimenti e prendeva biglietti da visita.

Sono anche riuscita a fare un giro in giro ed ho trovato la bancarella di CristinaBi ed ho deciso che da qui in avanti mi vestirò solo da lei che fra le altre cose è una donna BELLISSSIMA e con un fascino unico .

Mia figlia invece ha comprato, che poi, visto che sono io ad aver pagato, dovrei dire che io ho comprato.

Laciamo stare che mi sto arrotolando con le parole.

Allora, dicevo che mia figlia ha comprato una “Billie” cioè la fascia per i capelli che indosso nella foto, con anima in alluminio, così tiene 🙂 lamiabillie e la ha comprata non nera… l’unica cosa non nera nel suo abbigliamento… quindi niente vendite, ma due buone cose ce non è poco !!!

 

 

 

e se il bagno è rosso?

Fai vedere i cestini verdi e qualcuno subito ti dice:”oh, ma la mia amica ha il bagno rosso!!! e tra poco è il suo compleanno!” ed allora si produce 🙂

Lino ecrù pesante e lino fiammato in rosso leggero, un po’ di imbottitura et voilà 🙂

la location è esclusiva! il laboratorio dove lavoro 🙂 e la fotografa è specialissima… la fida e fidata collega.

Ah, la prossima collega ha il bagno grigio… e qui si scatena la fantasia!!! Gririo, bianco e un tocco di rosso che con il grigio è “la morte sua”